Home » Preghiera e Spiritualità

Preghiera e Spiritualità

Vita Spirituale

«La Famiglia Paolina ha una sola spiritualità: vivere integralmente il Vangelo; vivere nel Divin Maestro in quanto Egli è Via, Verità e Vita; viverlo come lo ha compreso il suo discepolo San Paolo». (UPS III, 187)

«Siamo retti di pensiero, di cuore, di vita... Delicatezza di coscienza, sensibilità spirituale, rettitudine dinanzi a Dio e agli uomini... La santità è e consiste sempre nel vivere Gesù Cristo come è presentato nel Vangelo: Via, Verità e Vita». (CISP 264)

«L'autentico amore coniugale è assunto nell'amore divino ed è sostenuto ed arricchito dalla forza redentiva del Cristo e dalla azione salvifica della Chiesa, perché i coniugi, in maniera efficace siano condotti a Dio e siano aiutati a rafforzarsi nello svolgimento della sublime missione di padre e di madre». (GS 48)

Visita Eucaristica

La vita paolina è nata dal Tabernacolo; così dovrà viversi; così da consumarsi.

Dal Tabernacolo tutto, senza il Tabernacolo nulla.

La Visita è: un incontro dell’anima e di tutto il nostro essere con Gesù.

 La Visita è la pratica che più orienta ed influenza tutta la vita e tutto l’apostolato.

Raccoglie in sé i frutti, e li conduce a maturità, di tutte le altre pratiche. È il gran mezzo per vivere tutto Gesù Cristo.

È il gran mezzo per superare la pubertà e formare la personalità in Cristo.

È il segreto per la trasformazione nostra in Cristo: «vivit vero in me Christus».

È sentire le relazioni di Gesù col Padre e con l’umanità. È la garanzia di perseveranza.

La Visita vera è un’anima che pervade tutte le ore, le occupazioni, i pensieri, le relazioni, ecc. È una linfa o corrente vitale, che su tutto influisce, comunica lo spirito anche alle cose più comuni. Forma una spiritualità che si vive e comunica. Forma lo spirito di orazione che, coltivato, trasforma ogni lavoro in preghiera.

Beato Giacomo Alberione.

 Il metodo Via, Verità e Vita

Per l’adorazione eucaristica molti sono i metodi possibili. Qui si consiglia particolarmente la pratica della devozione a Gesù Maestro, Via e Verità e Vita. L’adorazione viene divisa in tre parti, press’a poco di eguale durata. 

 Prima parte: ad onore di Gesù Verità, per ottenere aumento di scienza spirituale e di fede (LECTIO DIVINA )

Seconda parte: ad onore di Gesù Via, per ottenere l’aiuto nell’esercizio delle virtù.( VERIFICA PERSONALE)

Terza parte: ad onore di Gesù Vita e per ottenere le grazie necessarie per il nostro lavoro spirituale o per bisogni particolari.( PREGHIERE , S. ROSARIO. LITURGIA DELLE ORE )

Il Santo Rosario

IL ROSARIO

"È la preghiera che ci fa considerare i misteri principali della vita di Gesù e di Maria, e che ottiene innumerevoli grazie alla Chiesa, alla società, alle famiglie, alle anime.

È la preghiera di tutti, grandi e piccoli. È pratica facile, gradita a Maria, e da lei stessa raccomandata.

Il rosario serve per tutte le necessità della vita, giova per tutte le pratiche di pietà, consola in morte. Fu pure oggetto di sollecitudine dei Papi, che lo arricchirono di molte indulgenze, e fu pratica comune dei santi.

Si reciti almeno la terza parte ogni giorno; meglio due parti; cosa ottima recitarlo per intero.

Abbiate la corona benedetta con voi, giorno e notte; predicate e zelate il rosario. Meditate ciascun mistero, variando anche il soggetto di meditazione. Col rosario intendiamo sempre chiedere la santità e le benedizioni per l’apostolato." ( B. Giacomo Alberione) 

Esame di coscienza

Esame di coscienza.

L'esame di coscienza è come l’occhio attento e continuamente posato su Gesù Maestro, in una perenne contemplazione, per copiarne le virtù, per configurare la nostra persona alla sua, per aprire il nostro animo alla sua inabitazione. Costituisce l’atteggiamento del discepolo che guarda, ascolta, penetra il suo Maestro e lo accoglie. È il mezzo ordinario e necessario per conoscere noi stessi. L’esame di coscienza ci stabilisce nell’umiltà, ci dispone alla riconoscenza verso Dio, al pentimento dei peccati e a propositi fermi per il futuro. È perciò necessario a tutti. L’esame di coscienza comprende i seguenti punti:

1) Mettersi alla presenza di Gesù giusto e misericordioso: egli tiene conto del bene fatto e offre il perdono del male commesso; prepara le grazie per il progresso spirituale.

2) Ricerca delle mancanze e delle vittorie, particolarmente sul progresso o regresso spirituale; a) grado di volontà e preghiera; b) proposito principale; c) virtù e doveri nostri.  

3) Dolore delle colpe e riconoscenza amorosa per le grazie ricevute, le vittorie riportate e i meriti fatti.

4) Propositi fermi e fiducia nella misericordia divina, che ci concede il perdono.

5) Qualche mortificazione e preghiera come soddisfazione. 

Segreto di Riuscita

 O Gesù Maestro, accetta il patto che ti presentiamo per le mani di Maria, Regina degli Apostoli, e del Nostro Padre San Paolo.

Noi dobbiamo corrispondere alla tua altissima volontà, arrivare al grado di perfezione e gloria celeste cui ci hai destinati, e santamente esercitare l’apostolato dei mezzi della comunicazione sociale.

Ma ci vediamo debolissimi, ignoranti, incapaci, insufficienti in tutto: nello spirito, nella scienza, nell’apostolato, nella povertà. Tu invece sei la Via e la Verità e la Vita, la Risurrezione, il nostro unico e sommo Bene. Confidiamo solo in te che hai detto: «Qualunque cosa chiederete al Padre in nome mio, voi l’avrete».

Per parte nostra, promettiamo e ci obblighiamo: a cercare in ogni cosa e con pieno cuore, nella vita e nell’apostolato, solo e sempre, la tua gloria e la pace degli uomini. E contiamo che da parte tua voglia darci spirito buono, grazia, scienza, mezzi di bene.

Moltiplica, secondo la immensa tua bontà e le esigenze della nostra vocazione speciale, i frutti del nostro lavoro spirituale, del nostro studio, del nostro apostolato, della nostra povertà. Non dubitiamo di te, ma temiamo la nostra incostanza e debolezza.

Perciò, o Maestro buono, per la intercessione della nostra madre Maria, trattaci con la misericordia usata con l’apostolo Paolo: sicché, fedeli nell’imitare questo nostro padre in terra, possiamo essergli compagni nella gloria in cielo.

Consigli di Lettura

Consigli di Lettura -      ISTITUTO SANTA FAMIGLIA.

Consigli di Lettura -      ISTITUTO SANTA FAMIGLIA.

Consigli di Lettura -      ISTITUTO SANTA FAMIGLIA.

Consigli di Lettura -      ISTITUTO SANTA FAMIGLIA.

     ISTITUTO SANTA FAMIGLIA.

Le iniziative di famiglia cristiana

     ISTITUTO SANTA FAMIGLIA.

Una collana per e con la famiglia

     ISTITUTO SANTA FAMIGLIA.

La bibbia della Domenica della parola

     ISTITUTO SANTA FAMIGLIA.

Messalino San Paolo

     ISTITUTO SANTA FAMIGLIA.

Vacanze natalizie intelligenti

     ISTITUTO SANTA FAMIGLIA.

Media Cattolici :Radio e Tv

Radio Maria
TV 2000
Telepace
TeleradioPadrePio

In libreria

San Paolo
Paoline

Link di Pastorale e Spiritualità famigliare

Pastorale della Famiglia
Cura della famiglia
Il Magistero sulla Famiglia

Statuto e Direttorio

La Nostra Regola di Vita

Opera Omnia Alberione

Opera omnia Alberione
     ISTITUTO SANTA FAMIGLIA.